Ginger Up Juice

influenza_Fotor_Fotor

Giovedì 12 febbraio
Mi sveglio allegra e motivata, il sole sembra annunciare l’arrivo della primavera, la temperatura verso ora di pranzo è di ben 12°. Esco con Frenkie a fare quattro passi. Tornati a casa preparo il pranzo: due uova e una bella insalata di finocchi. Le uova hanno un sapore strano, ma non sono scadute quindi le mangio. Stefano lavora da casa due giorni alla settimana su cinque, e oggi è qui con me, così dopo mangiato saliamo tutti e due nello studio a lavorare. 

<<Dopo pranzo mi viene sempre caldo.>> Stefano mi guarda togliendosi la felpa.
<<Se devo essere sincera in questo momento ho freddo e ho la nausea.>> gli rispondo pallida e intontita. Mi alzo dalla sedia e vado verso il divano, mi distendo e mi copro con la coperta zebrata.
<<Sei incinta?>> Esclama Stefano ridendo.
<<Non è impossibile ma è altamente improbabile.>>

Frenkie mi si avvicina, mi annusa e poi si distende vicino a me. Non sono abituata ai riposino pomeridiani, ma oggi ne sento il bisogno. Inizia a pulsami la testa. Mi sveglio dopo un’ora e decido di andare a letto. Mi gira la testa e la nausea aumenta sempre più. Mi addormento, e quando mi sveglio inizio a sentire caldo, talmente caldo che devo togliermi la felpa. Inizio a sudare e a tremare, sento la maglietta che in pochi secondi si inumidisce, la fronte che si bagna. Corro in bagno e tutto quello che avevo mangiato esce dalla mia bocca non digerito. Cado per terra ansimante. Mi infilo il pigiama e torno a letto. Ho la febbre. Difficile capire se è colpa delle uova o dell’influenza gastrointestinale. Ogni ora mi sveglio per bere piccoli sorsi di acqua. Quando Stefano si sveglia per andare a lavoro mi alzo anche io con lui, sciolgo un cucchiaino di magnesio supremo in mezzo bicchiere di acqua calda e bevo a fiato. Mi siedo sul divano, mangio una banana e piano piano inizio a sentirmi meglio, ma il mio corpo debole mi spinge a preparare un succo…

Ginger Up

  • zenzero in abbondanza
  • una fetta di una grande rapa rossa (cruda)
  • una mela
  • una carota
  • i gambi di un finocchio

lo zenzero tra le numerose proprietà digestive è antibatterico e regolarizza l’acidità nello stomaco.

Adoro il finocchio crudo, ma i gambi non li mangio mai, e da quando ho l’estrattore ho trovato la soluzione antispreco estraendoli :)

Digiuno, riposo e un pasto leggero al momento giusto ed eccomi guarita in un giorno. Le medicine spesso vengono prescritte e acquistate con troppa facilità. Il nostro corpo a volte ha solo bisogno di tempo per guarire.

0 comments